ESPRESSIONI DI FEDE

NELLA POESIA

 

SANT'AGOSTINO

La morte non é niente - di Sant'Agostino

 La morte non è niente.

Sono solamente passato dall'altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto.

Io sono sempre io e tu sei sempre tu.

Quello che eravamo prima l'uno per l'altro lo siamo ancora.

Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare;  parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato.

Non cambiare tono di voce, non assumere un'aria solenne o triste.

Continua a ridere di quello che ci faceva ridere, di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme.

Prega, sorridi, pensami!

Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima: pronuncialo senza la minima traccia d'ombra o di tristezza.

La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto: è la stessa di prima, c'è una continuità che non si spezza.

Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista?

Non sono lontano, sono dall'altra parte, proprio dietro l'angolo.

Rassicurati, va tutto bene.

Ritroverai il mio cuore, ne ritroverai la tenerezza purificata.

Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami: il tuo sorriso è la mia pace.

 

DAVID MARIA TUROLDO

David Maria Turoldo - Da Canti ultimi, Garzanti, 1991

Non so quando spunterà l'alba

non so quando potrò

camminare per le vie del tuo paradiso

non so quando i sensi

finiranno di gemere

e il cuore sopporterà la luce.

E la mente (oh, la mente!)

già ubriaca, sarà

finalmente calma

e lucida:

e potrò vederti in volto

senza arrossire.

 

SAN FRANCESCO D'ASSISI

Cantico delle creature

Di  San Francesco d'Assisi

"…Laudato sie, mi' Signore cum tucte le Tue creature,

spetialmente messor lo frate Sole,

lo qual è iorno, et allumini noi per lui.

Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore:

da Te, Altissimo, porta significatione.

Laudato si', mi' Signore, per sora Luna e le stelle:

in celu l'ài formate clarite et preziose et belle.

Laudato si', mi' Signore, per frate Vento

Et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,

per lo quale, a le Tue creature dài sustentamento.

Laudato si', mi' Signore, per frate Focu,

per lo quale ennallumini la nocte:

ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si', mi' Signore, per sora nostra madre Terra,

la quale ne sustenta et governa,

et produce diversi fructi con coloriti fior et herba…"

 

MADRE TERESA DI CALCUTTA

La vita è ... – scritta da Madre Teresa di Calcutta.

La vita è opportunità, coglila;

La vita è bellezza, ammirala;

La vita è una sfida, affrontala;

La vita è preziosa, abbine cura;

La vita è una ricchezza, conservala;

La vita è amore, godine;

La vita è mistero, scoprilo;

La vita è dolore, superalo;

La vita è un inno, cantalo;

La vita è lotta, accettala;

La vita è un'avventura, rischiala;

La vita è felicità, meritala;

La vita è vita, salvala!

 

PAPA PAOLO VI°

Dal testamento spirituale di papa Paolo VI°

....Fisso lo sguardo verso il mistero della morte, e di ciò che la segue, nel lume di Cristo, che solo la rischiara; e perciò con umile e serena fiducia.

Avverto la verità, che per me si è sempre riflessa sulla vita presente da questo mistero, e benedico il vincitore della morte per averne fugate le tenebre e svelata la luce......

PARROCCHIA
SAN LORENZO MARTIRE
Manerbio (Brescia)
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Deezer Icona
CONTATTI

Ufficio Parrocchiale

Via XX Settembre, 2

25025 Manerbio (BS)

Telefono +39 030 993 81 38

Mail parrocchiamanerbio@gmail.com

Aperto Lunedì, Mercoledì e Sabato 9:30 - 11:30

Redazione sito

Mail redazionesitoparrocchia@gmail.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani in contatto con la Parrocchia e non perdere gli ultimi aggiornamenti.

© 2019 Realizzato da 

Aggiornato al 21 Luglio 2020 @ 23:30